Ponics

“Dopo gli studi universitari, grazie ad una discreta dose di buona volontà, unita alla fiducia accordatami da alcuni mentori, sono stato proiettato gradualmente dai settori amministrativi a quelli finanziari, per passare da quelli produttivi a quelli dirigenziali di aziende elettromeccaniche ed aeronautiche. Nel frattempo ho iniziato a costruire anche il mio nido familiare. Diventare genitore è un’esperienza unica, che nello stesso tempo ti mette di fronte alla potenza dell’amore e al desiderio di voler proteggere e custodire la nuova vita. Desideravo che i miei figli crescessero in un ambiente salubre, in mezzo alla natura, preferendo i prati al cemento delle città, l’aria buona a quella inquinata e il cibo salutare rispetto a quello ottenuto in maniera intensiva. Ci siamo quindi ritagliati un piccolo rifugio: un po’ di terra da coltivare, ulivi, animali da cortile…

E più ero costretto ad occuparmi professionalmente di aspetti legati all’ambiente, allo smaltimento dei rifiuti, alla prevenzione e alla sicurezza, più cresceva il mio desiderio di impegnarmi e dedicare parte della mia esistenza a temi ed argomenti che ritengo fondamentali per la vita dei miei figli e di quella delle generazioni presenti e future.

Ho avuto la fortuna di incontrare altre persone che condividono la mia visione e, insieme, abbiamo preso un impegno, quello di contribuire allo sviluppo di una società attenta alla salvaguardia dell’ambiente che lo ospita.”

E così abbiamo costituito Ponics.

Dott. Simone Caporale
  C.E.O.

Marco Mastrangeli Simone Caporale Massimo Spani